Si scherza col fuoco

E’ un post birbante quello di oggi, che parte da una “citazione rossa”, quelle in cui vi è un lieve sottofondo di sesso.

Però è anche uno di quelli che, dopo la risata liberatoria, mi consente di parlare di uno dei maggiori problemi da un lato ed opportunità dall’altro che ha oggidì il dentista, o meglio il medico odontoiatria: la gestione positiva della customer experience.

Raramente uso termini inglesi se posso ma questo suona molto meglio de

“l’esperienza del paziente che paga”.

Gli anglosassoni tra l’altro usano due diversi termini per indicare un cliente: il primo è client il secondo è customer.

Il client è il cliente acquisito, quello che ha già comprato, con cui vi è un rapporto: per Esselunga io sono un client, vi compro da molti anni.

Il customer è il cliente potenziale o comunque non ancora acquisito, mi sono trovato bene a cenare “Dal Capitan”, ma sono andato una volta sola ed è passato un anno.

Il client, il cliente fedele, ed il customer, quello ancora da convincere, devono essere trattati con un metodo comune basato sul “marketing TUcentrico”, ma con differenti modalità.

In termini tecnici si parla di offrire loro “contenuti” diversi.

cuntent marketing

Dal content al cuntent

Giocando con le parole io ho definito il mio approccio al marketing in odontoiatria un “cuntent marketingIl mio obiettivo è che i tuoi clienti rispondano un convinto sì a questa semplice ed ardua domanda: sei contento di come penso ed agisco per te?

Su cento post che leggo dedicati al marketing in odontoiatria, concetto ben diverso dal marketing odontoiatrico, 99 sono dedicati al come attrarre/ gestire/ pensare/ agire verso i nuovi clienti ed è corretto, ma….

Il cliente che si fida di noi è sempre ed ancora la più potente arma di persuasione che abbiamo per attirare nuova clientela.

La gestione intelligente della ramificazione (parenti ed amici dei nostri pazienti) rimane il più potente strumento in tuo possesso, più del web.

E te lo dice uno che il web lo conosce, lo usa, diffusamente.

E che certamente ne consiglia la presenza dinamica, la creazione di un sito, la partecipazione a corsi che te ne diano utili basi operative.

Concludendo

La customer experience da WoW inizia capendo ed applicando alcuni concetti di base:

  • le persone amano chi vuole loro bene, anche tu lo fai
  • i pazienti amano chi non li dimentica dopo aver concluso la cura
  • i tuoi muri, le tue attrezzature, il tuo team fanno parte di tale esperienza: tu sei come ti presenti nella tua immagine ed azione coordinata

Per cui il consiglio finale è: non lasciare soli i tuoi vecchi pazienti, dimostrati sensibile ed inizia ad impostare un metodo di “ti voglio bene” anche con loro.

Ti sarà di soddisfazione morale, etica ed economica.

A presti risentirci

Gaetano

NOTA BENE

Il piccolo spazio pubblicità ti ricorda che il primo contatto con me, per conoscerci e capire i tuoi desideri è sempre facile e gratuito.

  • MODALITA’ DI CONTATTO
  • Numero Telefonico 3423204997
  • Mail gaetano@gaetanotoffali.it
  • Form richiesta informazioni
  • Profilo Facebook
  • Profilo LinkedIn