I bisogni son pochi

Una volta ai corsi di marketing si citava sempre la piramide di Maslow, che è diventato argomento banalizzato, ormai di conoscenza anche della casalinga di Voghera.

Gallina vecchia ma ancora buona, la piramide non la casalinga, ma che nel marketing moderno trova ragione di essere citata solo per ricordare che ormai, perlomeno nei paesi evoluti, i bisogni non sono più l’obiettivo delle persone. Perché rari sono i morti di fame o di freddo, quando accade è vergogna sociale, ed ormai non viviamo più nel modo dei bisogni bensì in quello dei desideri.

PS nel mio corso di marketing è questa la piramide di Maslow, continuamente aggiornata, che presento.

I desideri sono molti

Secondo Igor Sibaldi sono 101 i desideri che ci consentono di realizzare i nostri sogni.

Secondo molti pazienti è già un bel desiderio esaudito se qualcuno si cura di te non solo per aggiustarti i denti, bensì perché gli stanno a cuore la tua salute e felicità.

(Con IdeaDana ci faccio un corso apposita sul come gestire quel momento catartico che è la Prima Visita).

Perché noi possiamo volere fortemente qualcosa, ma se sono altri a concederla è assai difficile ottenerla senza offrire in cambio una contropartita, che sia ritenuta vantaggiosa.

I desideri dei pazienti e clienti di uno studio odontoiatrico sono molti e più sono di valore più è faticoso raggiungerli ed ottenerli: ci vuole “un fisico bestiale” ed ancor più un piano di marketing TUcentrico, che ponga come obiettivo primario risposta alla domanda:

cosa sto facendo perché un nuovo paziente/ cliente scelga me?

Il paziente ha forti bisogni, è debole ed affamato ovvero ha un forte dolore e te solo a disposizione, oppure aprendo Google trova anche alternative, che si “presentano” addirittura meglio di te?

(Lo dico nettamente: quello digitale è un analfabetismo inaccettabile per un professionista, un imprenditore).

Non per fare direttamente, ma per saper dirigere chi deve fare.

Le cose si complicano

Perché come dice una saggia citazione di Bernard Shaw:

tutti i problemi complessi hanno una soluzione semplice, che è quasi sempre sbagliata

I problemi complessi hanno soluzioni complesse, risolvibili da un professionista esperto in materia.

Quello che è normale in un’azienda: procurarsi un esperto in materia, sembra sia invece ulteriore problema complesso per il titolare dello studio odontoiatrico.

Lo stesso imprenditore che non ha difficoltà ad affidare i suoi pazienti ad un ortodontista od un chirurgo esterno, delicatissima scelta, è colmo di titubanze nel far diagnosticare la sua “impresa” da un consulente.

Ha ragione!

Perché mentre sull’operato dei primi due consulenti una competenza di base sulla materia comunque la possiede, spesso non ha elementi rassicuranti per fidarsi del consulente di marketing o di management e di quel che gli propone.

Ha torto!

Perché per capire chi è bravo oppure no basta seguire due semplici regole:

  • controllare che abbia feeling personale (se non ti piace a pelle lascia stare, hai quasi sempre ragione tu)
  • controllare che sia un bravo orologiaio (uno che tocca una vitina alla volta, non che ti dice di smontare il lavoro di una vita).

Parlagli di te, di cosa vuoi ottenere nel prossimi 5/10 anni e poi lasciagli fare il suo lavoro di esperto in materia.

Concludendo

Sono i tuoi desideri a indirizzare le tue azioni, più sono elevati e più è complesso raggiungerli.

Per arrivare alla meta servono capacità e competenza, le tue le sai, quelle di cui hai bisogno le devi cercare: creando un tuo valido team interno che ragioni in ottica di TUcentrismo e, se è utile, ricercando competenze esterne a tempo determinato.

Meglio se dopo avere comunque acquisito una competenza di base sull’argomento che ti interessa.

Gaetano

PS

Piccolo spazio pubblicità, se la competenza di base che ti interessa è quella del marketing strategico (come migliorare la tua professione impostando al meglio la tua strategia verso i pazienti vecchi ed attuali), allora posso essere un partner forte al tuo fianco. Iniziando con un corso online di poche ore ed estrema importanza.

Partecipa con la tua segretaria o DOM al corso sulla Prima Visita.

Oppure posso essere semplicemente una persona che dice cose in sintonia con i tuoi desideri, da poter contattare direttamente per scambiare dubbi con competenza.

In una chiacchierata amichevole.

Gaetano

  • MODALITA’ DI CONTATTO
  • Numero Telefonico 3423204997
  • Mail gaetano@gaetanotoffali.it
  • Form richiesta informazioni
  • Profilo Facebook
  • Profilo LinkedIn
  • MODALITA’ DI CONTATTO
  • Numero Telefonico 3423204997
  • Mail gaetano@gaetanotoffali.it
  • Form richiesta informazioni
  • Profilo Facebook
  • Profilo LinkedIn